Libri e dintorni

Rosalia Messina

15072015175113_sm_12735

Conversazione con Maria Lucia Riccioli sulla favola La bananottera: ”Leggere e scrivere ci trasforma”

Maria Lucia Riccioli, siciliana, è autrice, fra l’altro, del romanzo Ferita all’ala un’allodola (Perrone Lab 2011 e L’Erudita 2013), di una raccolta di versi della tradizione siciliana, Quannu ‘u Signuri passava p’ ‘o munnu (Algra 2014) e della fiaba La bananottera (VerbaVolant edizioni 2015), illustrata da Monica Saladino.   Maria Lucia, ci ritroviamo dopo un po’ di tempo per parlare… Leggi tutto

09072015132245_sm_12734

Conversazione con Romano De Marco sul romanzo Città di Polvere: ”La magia, la passione del raccontare storie”

Romano De Marco vive tra Modena e Ortona, scrive noir e di recente ha pubblicato Città di polvere (Feltrinelli).   Ciao, Romano. Sto leggendo il tuo Città di polvere, un robusto noir ambientato a Milano, crocevia di importanti attività criminali. Ambientazione molto appropriata, come non mancherà di notare chi ha un minimo di attenzione per la storia criminale italiana. C’è… Leggi tutto

09072015131652_sm_12646

Il protagonista dell’ultimo romanzo di Santino Mirabella, postino di un amore di sola andata, scopre un universo di emozioni

Santino Mirabella scrive versi, racconti e libri di varia natura (una raccolta di aforismi, per esempio, e una storia dei cantautori italiani e di Stefano Rosso in particolare. La sua opera più recente è il romanzo La storia del postino che volle farsi posta (Edizioni Terre Sommerse 2015).   Ciao, Santino. La tua ultima creatura letteraria, Il postino che volle… Leggi tutto

01072015184219_sm_12635

Nel romanzo di Valeria Ancione, La dittatura dell’inverno, una donna oppressa dai doveri sperimenta la leggerezza in un legame segreto

Valeria Ancione, siciliana trapiantata altrove, ha esordito nella narrativa con il romanzo La dittatura dell’inverno (Mondadori 2015) Valeria, a volte ai miei conterranei che come me abitano altrove chiedo com’è la Sicilia vista da lontano. Le va di rispondere?Mi va sempre di parlare di Sicilia. La mia Sicilia è grande assenza, mancanza. Sono nata a Palermo, sono cresciuta a Messina, ho… Leggi tutto

Rosalia Messina

Sono nata a Palermo nel 1955. Vivo, lavoro e scrivo tra Bologna, Firenze e Catania. Giurista insoddisfatta della prosa in “giuridichese”, mi salvo la vita scrivendo narrativa: tanti racconti, alcuni riuniti in una raccolta, “Prima dell’alba e subito dopo”, Perronelab 2010, i romanzi “Più avanti di qualche passo” (Città del sole edizioni), che da inedito aveva vinto il premio “Angelo Musco” 2012 e, come narrativa edita, ha vinto il premio “Città di Reggio Emilia” 2013), “Marmellata d’arance” (Edizioni Arianna 2013) e “Gli anni d’argento” (Algra Editore 2014), “Morivamo di freddo” (pubblicato in digitale da Durango Edizioni nel 2016, prossimamente edito in cartaceo dalla stessa casa editrice) e il libro per bambini “Favole a colori” (Algra Editore 2015, prossimamente anche in digitale). Credo nella condivisione e nelle possibilità che offre la rete; pubblico su LetteraTu le “Citazioni della domenica” e, di tanto in tanto, anche altro, come per esempio le interviste in “Ritratto di lettore”; su Libreriamo curo la rubrica “Libri e dintorni“, nata sulle ceneri de “La parola all’autore” e infine in rete si trova anche un mio blog – http://rosaliamessina.blogspot.it/ – per il quale spero sempre di trovare più tempo. Ma sotto le quattro ore di sonno non posso andare…

Utenti online